venerdì 17 maggio 2013

RECENSIONE : "L'isola dell'amore proibito." di Tracey Garvis Graves

Buon pomeriggio a tutti, cari lettori.
Vorrei inaugurare il mio blog con una recensione su "L'isola dell'amore proibito." di Tracey Garvis Graves. Ho trovato questo libro davvero entusiasmante e coinvolgente.

Titolo: L'isola dell'amore proibito
Autore: Tracey Garvis Graves 
Titolo originale: On the island
Traduzione: Serena Lauzi  
Edizione: Garzanti
Prezzo: € 14.90
Pagine: 336
Il mio voto: 5

Trama:
 L'acqua cristallina lambisce dolcemente i suoi piedi nudi. Anna apre gli occhi all'improvviso e davanti le si apre la distesa sconfinata di un mare dalle mille sfumature, dal turchese allo smeraldo più intenso. Intorno, una spiaggia di un bianco accecante, ombreggiata da palme frondose. Le dita della ragazza stringono ancora spasmodicamente la mano di T.J., disteso accanto a lei, esausto dopo averla trascinata fino alla riva. Anna non ricorda niente di quello che è successo, solo il viaggio in aereo, la superficie blu che si avvicina troppo velocemente e gli occhi impauriti di T.J., il ragazzo di sedici anni a cui dovrebbe dare ripetizioni per tutta l'estate. Un lavoro inaspettato, ma chi rifiuterebbe una vacanza retribuita alle Maldive? E poi Anna, insegnante trentenne, è partita per un disperato bisogno di fuga da una relazione che non sembra andare da nessuna parte. Ma adesso la loro vita passata non è più importante. Anna e T.J. sono naufraghi e l'isola è deserta. La priorità è quella di sopravvivere fino ai soccorsi. I giorni diventano settimane, poi mesi e infine anni. L'isola sembra un paradiso, eppure è anche piena di pericoli. I due devono imparare a lottare insieme per la vita. Ma per Anna la sfida più grande è quella di vivere accanto a un ragazzo che sta diventando un uomo. Perché quella che all'inizio era solo un'innocente amicizia, attimo dopo attimo si trasforma in un'attrazione che li lega sempre più indissolubilmente.

La mia recensione 
Allora, di questo libro non ero convinta, avevo davvero parecchi dubbi a riguardo e non l'avevo neanche inserito nella mia lista di libri da leggere. Ma quando mia cugina mi ha detto che era bellissimo e me l'ha prestato, mi sono davvero ricreduta.

Ho letto questo libro in un solo giorno senza riuscire a staccare gli occhi dalle pagine, cosa che mi capita solo con determinati libri.

Anna e T.J. sono due persone completamente estranee e differenti che si ritrovano a dover collaborare tra loro; il romanzo è stato strutturato veramente bene, la scrittrice è stata in grado di mettere il lettore davanti a quest'isola idilliaca delle Maldive, circondata da una distesa d'acqua cristallina. Sulle prime l'isola è ben vista ed è chiaramente descritta come un paradiso terrestre, ma poi, man mano che ci si addentra nel libro, l'isola diventa anche luogo di pericoli. Pericoli che, affiancati alla stanchezza, mettono a dura prova i due.
Una bellissima storia d'amore che ci mette davanti ad una donna costretta a convivere con un ragazzo in piena crisi ormonale, un ragazzo che sta diventando uomo. Passano giorni, settimane, anni e, malgrado l'enorme differenza di età fra i due, quell'innocente amicizia creatasi fra questi ultimi si trasforma in un'amore irrazionalmente travolgente.
Un aggettivo per descrivere questo romanzo? TRAVOLGENTE.
Sì, perché questa storia ti prende fin dalle prime pagine, e come uno tsunami ti sconvolge, però in positivo.
L'isola dell'amore proibito è un romanzo scritto a due voci, quindi di capitoli che si alternano fra il punto di vista di Anna e quello di T.J. senza suscitare confusione nel lettore, e soprattutto per riuscire a far assimilare al lettore le emozioni, i sentimenti e le azioni di entrambi i protagonisti. 

Insomma, questo stile di scrittura riesce davvero a catturare il lettore e senza ombra di dubbio ti fa arrivare alle ultime pagine ancora voglioso di ulteriori avventure fra i due. Credevo che l'idea dell'isola sperduta avrebbe reso il romanzo banale e ricco di cliché, ma, nonostante l'ovvio 'happy ending', il libro riesce a travolgere con colpi di scena, senza essere scontato.

Lo consiglio a chiunque voglia passare un pomeriggio sognando ad occhi aperti, magari sdraiato su un comodo divano a sorseggiare tè bollente.




VOTO.


Cinque tenerissimi cuoricini.


Voi invece? Che state leggendo o cosa avete appena finito di leggere?



2 commenti:

  1. Sembra davvero bello! Avevo anchio dei dubbi su questo libro, ma adesso me li hai tolti tutti! Lo leggerò al più presto :D
    Mi hai incuriosita tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice. Ti piacerà di sicuro :D

      Elimina